ritratto di un secchione allo sbaraglio, atto II

cammini per la strada alle nove, sprezzante.
le cuffie alle orecchie, lo zaino in spalla, i capelli ingellati, infighettato a festa, il tipico snob della seconda ora.
scivoli sui marciapiedi scambiandoti sguardi d’intesa con i rari studenti in cui ti imbatti, il tipico sorrisetto da anch’io ho segato la prima stampato in volto.

e invece non hai segato proprio una minchianon so se rendo l’idea.
non solo non sei andato in centro a cazzeggiare, a fare colazione al bar o solo a guardare le tette della sittyterza attrazione monzese dopo il duomo e l’arengario.
non solo non hai dormito mezz’ora di più, non solo la firma sul tuo libretto è perfettamente lecita e consenziente.

il  bello è che stai entrando alla seconda ora perchè dovevi studiare.
perchè è dalle 15.45 che hai aperto il libro di storia e non ti sei ancora fermato – o forse non hai mai davvero iniziato. concedendoti solo una pausa di circa un’ora e mezza – per fingere di avere dormito.
perchè 70 pagine non sarebbero niente se solo non dovessi presentare annessi schemi riassuntividisprezzi grandemente eseguiti secondo rigidi standard stilistici che personalmente .

non sarebbero niente se non si trattasse di storia e diritto romanoe non ne avessi mai neanche sentito parlare.
perchè, inutile dirlo, è dall’ultima verifica che non apri nemmeno il libro.
che ti fai beffa di chi celermente prende appunti ed esegui gli schemi volta per volta, studiando accuratamente.
però.
l’ultima verifica è stata circa due mesi fa.

ancora più inutile dire che il fatto che l’interrogazione fosse programmata da circa un mese non ti è valso la pena di iniziare a studiare prima.
assolutamente no.
hai iniziato e finito il giorno prima, scribacchiando una decina di schemi in un giorno solo.

per ottenere anche il più misero dei sei.
e invece.
la prof la pensa buona di interrogare cinque persone – di cui uno è elvis.
elvis, proprio lui.
un nome, un programma.
evito di annoverare il suo nome completo – che fa quasi invidia a quello di asia argento.

elvis, la cui favella si traduce in un sommesso rantolio soffuso misto a mugugnio alla marge simpson – insomma una lavatrice classe h in funzione. ma molto più silenziosa.
soprattutto quando vengono proposte fatidiche e impegnative domande.

chi ha fondato roma.
cesare.
quante furono le guerre puniche.
cento.
quali erano le classi sociali a roma.
uomini e donne
e maria de filippi dove la lasci?
dove si trova roma.
nel mare.

nel mare.
ha detto così, nel mare.
atlantide, grossomodo.

io lo adoro quel ragazzo.
come fai a non adorare un uomo che con 30 gradi viene a scuola col giubbottino trendye lo tiene indosso in classe. allacciato.

come fai a non adorare un uomo che quando deve giustificare una decina di assenze, con il libretto dello studente in mano, dice "l’ho dimenticato".

come fai a non adorare un uomo che entra alla seconda ora quando alla prima lo hai scorto mentre sedeva loscamente sulle gradinateeseguendo i compiti della prima ora. scaltro.

come fai a non adorare un uomo che dopo essersi recato dalla psicologa della scuola si da alla fuga senza fare ritorno in classe – seminando il panico e lo scompiglio.

come fai a non adorare un uomo che dall’inizio dell’anno non ha ancora superato la soglia del 4.

insomma, un ragazzo un perchè.
un ragazzo, un 4 – come quello che gli ha affibbiato la prof per farlo contento.
non so perchè, nè voglio adoperare malizia, ma a tutti gli altri ha messo un impudico 8compreso me.
ma ho scorto un lampo di orrore nello sguardo della prof mentre elvis pronunciava il verbo ultimo – "ma io pensavo di prendere 6".

il terrore e l’abominio.

Annunci

4 commenti to “ritratto di un secchione allo sbaraglio, atto II”

  1. Elvis Elviro Elvio Giuseppe Vittorio Blu Oro?

    Complimenti per l’otto Nepoto!

    *Kenna non Loggata*

  2. stupendo! XD
    Scrivi divinamente…complimenti…
    Un saluto Bunny…

  3. Ginna, ti sei spiegata della grossa, yo.

    Kenna, purtroppo i suoi nomi sono molto peggiori. Thanx!

    Bunny, grazie *_* bye!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: