ritratto di un secchione allo sbaraglio, atto III

lo so che non sono cose da dire,
lo so che non devo tirarmele addosso,
ma tant’è:

domani si ricomincia.

ricomincia la quotidiana processione a quel luogo etereo, frequentato da individui d’ogni genere.
in un pentolone di amici, nemici, idee, ideologie, compiti non fatti e prof inalberati, fregnacce da liceali e
vaccate adolescenziali.

già da qualche giorno si avverte il fremito tipo di un alveare in fermento: gente che non senti da maggio che ti contatta con un secco "hai fatto latino".

così, senza neanche il punto di domanda.
tirannico:
tu hai fatto latino
, studente 452-354.
comandi!

potrei anche aver cambiato sesso,
potrei anche aver cominciato a bucarmi,
potrei anche essere diventato truzzo,
l’importante è

hai fatto latino.



per la cronaca:
ovviamente la risposta è quasi no.
ovviamente il passaggio di compiti in questi giorni appare come il mercato nero dell’oppio in giappone.
ovviamente mi manca di tutto e di più.

certo non consola che la chitarra dei tokio hotel sia arrivata a quota quasi 4000 euro.
e non facciamo i paraculi nascondendoci dietro la beneficenzascusate lo sfogo.

Annunci

2 commenti to “ritratto di un secchione allo sbaraglio, atto III”

  1. Così, a occhio, mi pare di poter dire che tu sia un quindicenne in gamba per davvero. L’ultima volta che ho controllato eri una merce rarissima. In bocca al lupo per la scuola che ricomincia.

  2. .. vai Leo. Ammazzali tutti. Non ti ferma nessuno.

    Vai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: